Il Golden Retriever

Golden Retriever cucciolo

Vorrei parlare soprattutto a chi NON ha ancora un Golden Retriever. Perché è bene mettere in chiaro una cosa, si perché c’è una cosa che NON CI DICONO! Vuoi per non intimidire, vuoi per pubblicità, vuoi perché chi ama i cani parla sempre degli aspetti più tranquilli di queste creature ma comunque nessuno lo dice mai. Beh, lo farò io, continua a leggere.

Gli “sponsor” del Golden (tanti) dicono che è un cane buono, un cane intelligente, che ama le persone, curioso e giocherellone. Bello eh? Pare di sì, pare perfetto. E giù tutti a fiondarsi sul dorato più pregiato del mondo canino. Beh, attenti o voi sprovveduti. Se avete pensato di prendere un “cartone animato” vi siete sbagliati di grosso!

Massimo GalloriniPerché quello che non dicono è che è TROPPO! Il Golden non è buono, è TROPPO buono. Non è intelligente, è TROPPO intelligente. Ama TROPPO le persone ed è TROPPO curioso e giocherellone. Bisogna essere preparati al TROPPO perché noi umani non siamo naturalmente predisposti a questo. Noi umani, nella nostra spesso “troppa” complessità (strano paradosso), siamo predisposti al compromesso, alla moderazione, alla mediazione.

I Golden Retriever non hanno idea di cosa sia. Per loro “voglio stare sempre con te” non ha lo stesso significato che gli diamo noi. Vogliono letteralmente stare sempre con te. Anche quando fai la cacca.

Se io sono a letto e il cane è con me (ovvio) e mi sveglio perché ho sete, vado DUE MINUTI in cucina a bere, lui mi segue. Si sveglia e tutto rincoglionito mi segue. Preferisce spezzare il sonno ma seguirmi. Quando in passeggiata vede le persone DEVE andare li. E io devo stare attento e fare in modo che non dia fastidio, non sporchi qualcuno, non impaurisca (e si, c’è chi ha paura dei cani e va rispettato).

Ogni odore che sente DEVE esaminarlo, ogni stimolo lo rapisce. Intelligente e curioso? È riduttivo, portare a spasso un Golden è come portare a spasso un fottuto poeta inzuppato nel vino! E tirerà, eh se tirerà, perché deve andare a vedere che cos’ è quel coso che si è mosso a 5 metri da lui. Che poi è una foglia eh, sia chiaro ma, oh, vuoi togliere una foglia a un poeta? Il Golden Retriever è TROPPO. Questo non vi dicono!!!

Troppo tutto di cose belle, ma pur sempre troppo per gli standard umani. Quindi la vera domanda non è se il Golden è il cane per voi. Certo che lo è, è il cane per l’intero universo. La domanda è se siete voi gli umani per lui. Perché dovrete imparare il troppo. Abbandonare i paletti creati dall età adulta e tornare un po bambini, un po poeti anche voi. E ricordare quella sensazione che si perde con gli anni, quando anche noi andavamo pazzi per una semplice foglia, quando niente era troppo. Se siete pronti, consapevoli, allora si, potete prendere un Golden. Ma se per voi la vostra moderazione è sacra ed è il pilastro della vostra vita, non lo fate, perché per lui sarete POCO. E il Golden non è roba da poco.

Un saluto

Max